SENATO_940x380.jpgcollage_940x380.jpgfloriana.jpgfloriana1.jpegfloriana_mastandrea_giorgio_albertazzi.jpgfloriana_mastandrea_ugo_pagliai_giuseppe_marino1.jpgfloriana_premio_della_sera.jpgfloriana_premio_della_sera1.jpgfloriana_premio_della_sera2.jpgfloriana_sorridente_940x380.jpg

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.florianamastandrea.it/home/plugins/content/plgBonckoSlideShow/plgBonckoSlideShow.php on line 118

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.florianamastandrea.it/home/plugins/content/plgBonckoSlideShow/plgBonckoSlideShow.php on line 118

UNA CROSTATA DA RECORD PER LA SOLIDARIETà

Supererà la lunghezza della crostata di marmellata più lunga mai realizzata nel mondo, quella di Ariano Irpino (AV) prevista sabato 8 agosto su iniziativa dell’AMDOS ? Una sfida impegnativa, ma non impossibile, lanciata dall’attivissima presidente Emilia Fioriello, non nuova a iniziative di rilevante impegno per sensibilizzare alla prevenzione e alla cura del tumore, soprattutto delle donne operate al seno. Un’esperienza che lei stessa ha vissuto dodici anni fa e non teme di raccontare, perché: “parlarne è il primo passo per superarne i relativi traumi, dal tumore si può guarire, ma oltre ai controlli costanti, è fondamentale porsi in modo fiducioso, non essere soli, né isolarsi, riprendere a interagire con la gente, tornare alla normalità”, ci tiene a sottolineare. Dal tumore si esce cambiati, non solo fisicamente, ma soprattutto, psicologicamente e allora è fondamentale affrontare il dopo in modo adeguato, con persone capaci di comprendere, consigliare, aiutare a ritrovare equilibrio e fiducia, cosa che a suo tempo Emilia non ha trovato. Attraverso l’AMDOS (Associazione Meridionale Donne Operate al Seno) e i suoi ambulatori gratuiti dotati di medici e personale d’eccellenza, Emilia Fioriello opera sul territorio con successo: il suo esempio infonde alle altre donne la speranza che possono farcela, che il tumore si può battere. Nasce così l’idea di superare i 1.200 metri della crostata di marmellata più lunga del mondo, di almeno 20 metri, una scommessa di solidarietà, finalizzata alla raccolta di fondi per acquistare un ecografo che sarà messo a disposizione delle domeniche di prevenzione organizzate dall’AMDOS e dei laboratori che forniscono screening gratuiti. Dedicata al sindaco di Sturno, Aurelio Cangero, recentemente scomparso, sensibile alle tematiche della prevenzione e vicino all’associazione, l’iniziativa si snoderà tra la cattedrale di Ariano Irpino e Sant’Agostino. Alle 18 esposizione della crostata sui tavolini allestiti lungo Via Roma, Via D’Afflitto, e Piazza Garibaldi. Dalle 19 misurazione e verifica del Guinness, di seguito, degustazione (ogni fetta costerà soltanto un euro) e raccolta fondi. Dopo i controlli e le rituali misurazioni, documentate alla presenza del funzionario addetto dell’Ufficio delle Entrate e da un tecnico geometra e da registrazioni filmate, l’intera certificazione sarà inviata al Guinness dei Primati, che la vaglierà per dare il benestare all’ingresso nel “world guinness of record”. Ce la farà questa moderna ed effervescente eroina a battere il record della solidarietà? Noi non abbiamo dubbi.

Interverrà anche il TGR Campania

 

Possono commentare solo gli utenti registrati

Joomla templates by a4joomla